Testimonianze Clienti

Questa è la pagina dove metto le recensioni delle mie clienti. Si tratta della loro recensione del mio servizio, come si sono trovate con la mia analisi, cosa ne pensano del materiale incluso nella mia analisi, come si sono trovate con i colori e trucchi da me consigliati. Se sei una mia cliente e vuoi recensire il mio servizio, scrivimi a coloressential@yahoo.it , mandami la mail con la tua opinione firmata, e io la pubblicherò qui. 
Vi ringrazio, qualsiasi recensione è importante per me. Di seguito, le recensioni:
______________________________________________________________________________________

21.01.2013

In un mondo dove apparire non è più abbastanza, ma l’importante è balzare prepotentemente all’occhio, possibilmente scoccando, e dove il buongusto ormai sembra dimenticato, incontrare, anche solo virtualmente, una persona con il garbo di Pia, votata alla (ri)scoperta di ciò che ci può rendere realmente più belle, al di fuori delle mode del momento, è sicuramente un’esperienza “ristoratrice”.

Mi sono avvicinata per caso all’armocromia, cercando un aiuto per valorizzarmi un po’ di più; mi vedevo sempre stanca, con gli occhi segnati e “grigia”. Dopo i mille test di autoanalisi disponibili in rete, ho trovato il blog di Pia e non ci ho pensato due volte prima di procedere ad un’analisi professionale, colpita in modo molto positivo dalla chiarezza con cui esponeva i suoi consigli e le sue idee.

Il risultato del’analisi mi ha lasciato inizialmente un po’ spiazzata; certo sapevo di essere una stagione soft, presumibilmente un autunno, ma io mi vedevo (o meglio volevo essere) chiara; quindi quel Soft Autumn Deep/Profondo mi lasciava dubbiosa.

Ma non appena ho ricevuto il “magico” ventaglietto e ho avuto l’occasione di utilizzarlo durante lo shopping, i dubbi sono svaniti tutti d’un colpo. I capi d’abbigliamento indossati dopo essere stati comparati con le striscette del ventagli etto erano praticamente perfetti; forse non nelle tonalità che avrei scelto ad occhio, ma semplicemente adatti a me: non troppo chiari, non troppo scuri. E il risultato mi ha lasciato stupefatta: viso molto più rilassato, luminoso, dai tratti più “addolciti”.

Ho ancora mille dubbi e difficoltà ad esempio nella scelta del make-up (anche se le liste dettagliatissime inviate da Pia con i consigli per fard, ombretti, rossetti, ecc. sono un bell’aiuto) o per quanto riguarda l’indicazione di non usare il mio adorato nero (che ho sempre considerato, come tante, super chic), ma, già nel mio piccolo, ho visto la differenza che può fare la semplice “consapevolezza” dei colori che più mi valorizzano.

Certo io ho avuto la fortuna di risultare una stagione che mi piace molto, che rispecchia il mio modo di essere, che, anche nel trucco, rimane sempre morbida e discreta, ma consiglio a tutte di fare un’analisi del colore, anche solo per avere la consapevolezza di ciò che ci dona maggiormente, poi starà ad ognuna come utilizzare questa “conoscenza”, senza sentirla come un vincolo o un limite.

Clara, Autunno Soft Profondo
___________________________________________



<<Appena ho visto che Pia mi dava la possibilità di ottenere un'analisi del colore per una cifra veramente modica non ci ho pensato due volte! Mi sono già addentrata da tempo nel mondo dell'armocromia, ma è proprio vero che l'autoanalisi è la cosa più difficile, così ho chiesto il suo parere per sbrogliare la matassa!
Sono risultata un'estate soft e immediatamente quando ho visto la palette ho capito che c'era una vera affinità tra me e quei colori! Anche solo modificare il mio smoky eyes da nero a grigio scuro e scegliere dei rosa neutri ma piuttosto ricchi per i blush ha fatto la differenza, sembro immediatamente più fresca e luminosa anche se in realtà sono stanca! Inoltre con la palette che mi è stata mandata sbagliarsi è veramente difficile, la porto con me e se ho dei dubbi la accosto al vestito o al trucco che sto comprando per avere la certezza che sia adatto.


Alcuni colori che non sono compresi nella mia palette continuo ad indossarli (soprattutto il nero) ma ho capito come "smorzare" l'effetto negativo che hanno su di me mettendoli ad esempio lontani dal viso (pantaloni, gonne) oppure con scolli molto profondi e quindi con molta pelle in vista (Pia mi ha spiegato che il miglior colore per noi è quello naturale della nostra pelle) oppure ancora truccandomi solo con colori "amici".


Trovo poi il blog di Pia veramente ben fatto e lo seguo con piacere, sto imparando un sacco di cose nuove! Consiglio a tutti quest'analisi, la differenza si vede davvero ed è una bella mano negli acquisti; basta vedere come anche certe bellissime attrici con colori non adatti risultano spente e più vecchie... Brava Pia, continua così!


Rita"

___________________________________________




"Che posso dire dell’esperienza fatta con Pia ed il mondo dei colori: senza dubbio ha reso più intrigante il mio look, mi piaccio di più ed ecco perché:

Ero a conoscenza dell’importanza dell’abbinamento dei colori per valorizzare il mio look e soprattutto per sentirmi bene con me stessa ma dalla teoria alla pratica, da soli, non è così facile passare. Per cui quando ho richiesto la valutazione a Pia ho scoperto un mondo a portata di mano!!!
Innanzitutto la numerosità delle informazioni che mi ha dato e soprattutto la precisione di alcune indicazioni sia sui colori ma anche sui prodotti di cosmesi, sulla tipologia di accessori per l’abbigliamento, sui tessuti, oltre a sorprendermi mi hanno permesso di entrare in un mondo di combinazioni che non avevo considerato pienamente.
Per cui oggi ho una copia della paletta di colori in borsa, una negli armadi e non mi vesto se prima non le ho consultate.
Nell’ambito sociale è interessante vedere come le persone percepiscono in me un cambiamento ma non riescano a capire in che cosa consista e quindi si limitano a farmi i complimenti.
Un altro aspetto che ho apprezzato dell’intervento di Pia è stata l’attenzione posta nel consigliarmi prodotti di cosmesi naturali, vista la mia intolleranza a tutto ciò che è chimico.
Poiché questa opportunità di cambiamento ti entusiasma come un gioco, ti permette anche dal punto di vista emotivo di essere più positiva nei rapporti con gli altri e di contagiarli con tale positività. Forse non sono i colori che possono cambiare il mondo o risolvere i problemi di ogni giorno, ma se sei positivo e stai bene con te stesso influenzi anche coloro che ti stanno attorno.
Infatti a tale proposito sto coinvolgendo anche sorelle ed amiche a sperimentare un nuovo modo di vivere la propria femminilità!
Un grosso grazie a Pia da
Paola un’Estate Chiara"
_____________________________________________
"Erano anni che sperimentavo look sempre diversi, non riuscendo mai a fermarmi ad uno in particolare. Ho tinto i capelli di tutti i colori possibili e provato mille modi di truccarmi, e mi sono ritrovata ad un punto in cui non sapevo più cosa mi donasse davvero e cosa no.
Trovare il blog di Pia e la sua analisi del colore è stato per me un colpo di fortuna imprevisto quanto fondamentale per ritrovare la rotta.
Mi sono fatta ricrescere i capelli del mio colore e soprattutto ho capito per quale motivo il nero, eye liner o ombretto, invece di enfatizzare i miei occhi verdi, mi facesse sembrare semplicemente volgare.
Pia mi ha indicato la mia stagione cromatica, estate soft, e con essa i colori perfetti per me.
Ora so che su di me il nero è troppo aggressivo, e ho imparato a usare le sfumature del grigio, che approfondiscono lo sguardo senza appesantirlo, dato che la mia stagione è caratterizzata da un livello di contrasto basso.
Ho finalmente smesso di incaponirmi su colori che mi piacevano molto ma che su di me non stanno bene, e ora vado in profumeria e nei negozi di abbigliamento sicura di me, senza farmi prendere dall’ansia di fronte all’espositore di ombretti o andare in crisi davanti a due camicie di colori diversi.
Pia è stata incredibilmente disponibile e amichevole, sempre pronta a rispondere ai miei dubbi e alle mie domande.
Consiglio vivamente a tutte e a tutti di prenotare l’analisi del colore di Pia perché rivoluziona letteralmente il modo di concepire il colore, sradicando errori e luoghi comuni che sono difficili da sfatare.
Grazie Pia!
Virginia V. (Firenze)"

_____________________________________________________

"Quando sono entrata nel blog di Pia, sono rimasta incuriosita dai concetti di intensità e saturazione cromatica perchè qualcosa già conoscevo della teoria stagionale del colore, ma non riuscivo a trovare una classificazione stabile per me.
Mi sono fatta coraggio e ho inviato alcune fotografie non proprio perfette che Pia ha analizzato con somma pazienza e quando mi ha inviato la mia palette personale di inverno profondo ho ritrovato molti colori che nel tempo avevo selezionato perchè sono i miei
preferiti.
Il cambiamento più radicale però è avvenuto nel make-up. Abitualmente usavo colori molto soft, molto nude, mentre ho sempre evitato i colori forti e intensi della mia stagione (rosso porpora, bordeaux, prugna,
etc.) soprattutto sulle labbra perchè temuti come volgari e identificavo invece la femminilità con un'immagine soft e rassicurante.
Gradualmente, incoraggiata da Pia, ho provato ad usare i colori più intensi e saturi dell'inverno profondo anche sulle labbra e dopo un'iniziale sconcerto sono rimasta sorpresa nel constatare che questi
colori giusti per me anche se forti non involgariscono, ma rendono l'immagine solamente più incisiva ed espressiva, mantenendola al contempo elegante.
Sono contenta di aver osato e mi sento a mio agio come mai avrei pensato.
Soprattutto ringrazio Pia che gentilissima, è stata squisitamente professionale e mi ha dato validissimi e mirati consigli."
Inverno profondo Mara
_________________________________________

<Prima di inviare le mie foto a Pia ero assolutamente convinta di potermi autoanalizzare da sola. Ho fatto test su internet, visitato blog anche stranieri, mi sono informata in tutti i modi possibili sull'argomento analisi del colore. Mi ero convinta di essere una primavera, ci stavano colore degli occhi, dei capelli, della mia pelle, in generale i colori della primavera erano quelli che mi piacevano e che portavo di più. Ecco l'ho detto. I colori che mi piacevano di più. I colori che mi piacevano e che ero abituata a portare
erano quelli allegri della primavera. L'immagine che avevo di me era con quei colori addosso, per cui non potevo sbagliarmi, ero per forza una primavera.
Solo volevo capire quale. Tutto questo per dire che l'autoanalisi è un mito, come ha scritto Pia sul suo sito. Il mito dell'autoanalisi. Credo che tutte noi
siamo (chi più, chi meno) influenzate dall'immagine che ci siamo costruite, dai colori che secondo noi esprimono al meglio noi stesse, la nostra personalità
(per me erano quei bei colori dei fiori) e facendo l'analisi di Pia scopriamo un bel giorno che no, non sono i nostri. Ce ne siamo indebitamente impadronite.
Che shock! Beh io sono un'estate soft. Un'estate soft ancora un pò traumatizzata, ma che si rende conto che questi sono effettivamente,
oggettivamente i colori che le stanno meglio, e che si sta lentamente abituando a questa nuova immagine di sé. E un pò più velocemente sta rinnovando il
guardaroba ;-P. Grazie Pia!
Ilary>>
_________________________________________

<Perché un analisi armocromatico?
Ho letto tanto in giro sul argomento e più ne leggevo e meno ne capivo… beati quelli che dicono che basta un po’ di occhio e ci arrivi da sola.
Io no, proprio non ci arrivavo.
Così mi sono decisa e l’ho fatta questa benedetta analisi.
Dopo tutto costa molto meno che un singolo acquisto sbagliato!
Mi ha molto incuriosito a leggere il risultato e se qua e là avevo dei dubbi, altrove facevo scoperte e avevo conferme.
Alcuni colori che istintivamente non mi piacevano erano quasi totalmente assenti nei mie, altri invece che avevo considerato poco e stavo giusto scoprendo, hanno trovato una prepotente conferma nella mia palette.
E’ stato utile? Senz’altro.
Lo consiglierei? Senz’altro.
Mi ha cambiato la vita? Certo che no, ma è stato una bella scoperta.
Ci sarà un perché se mi sono accorta che ricevo più complimenti quando mi vesto di qui colori che sono per me più indicati.
E poi … finalmente posso evitare il nero, che sarà anche passpartout ma a me non ha mai fatto impazzire!
Grazi e Pia! Sei brava e competente nel tuo lavoro. Continua così
;-)
Ciao!
Inga
__________________________________________


Ho scoperto il sito di Pia per caso, girovagando in un forum di cosmetici.Non sapevo nulla dell'armocromia ma l'argomento ha suscitato il mio interesse e il voler scoprire la mia stagione è stata un'inevitabile conseguenza.
Pia con il suo lavoro è stata molto precisa, oltre a rivelarmi i "miei"colori mi ha dato molti suggerimenti per quanto riguarda l'abbigliamento, il trucco, i gioielli...ed è stata sempre molto paziente e gentille nel rispondere alle mie mille domande e curiosità.
Per anni ho usato tantissimo nero nel mio abbigliamento, solo ultimamente ho notato che non mi donava come credevo e l'analisi del colore mi ha dato la conferma:sono una Primavera Chiara, ho bisogno di colori chiari e vivaci, ecco perchè ricevevo complimenti con quella maglia turchese mentre l'abito nero sottolineava i segni di stanchezza!Ho scoperto che colori come il panna, il burro, l'avorio mi donano mentre prima li evitavo convinta che mi "sbattessero".Certo, non ho cestinato il mio guardaroba ma ho imparato che una maglia scura può valorizzarmi ugualmente se ci abbino una collana luminosa o un foulard in un colore "amico".
Posso solo che ringraziare Pia perchè con poco mi ha aperto un mondo, davvero.
Sara
____________________________________________

<<Scoperto per caso il sito Coloressential, ho subito pensato che la passione di Pia per il mondo dei colori avrebbe potuto essermi di grande aiuto. E le mie aspettative non sono andate deluse! Pia si è rivelata essere una professionista competente, molto disponibile e attenta. La sua analisi del colore infatti non si è limitata ad individuare la mia "stagione armocromica", ma è entrata nel dettaglio con suggerimenti personalizzati che ho molto apprezzato. In sintesi, potrei definire l'analisi di Pia un vero e proprio lavoro sartoriale.
I suoi preziosi consigli hanno già dato ottimi risultati; giocando con la palette mi sono ritrovata a creare abbinamenti che prima d'ora non avrei mai pensato potessero donarmi.

Grazie mille Pia e complimenti! J. >>
___________________________________________


<<E da tanti anni che cercavo di capire a quale stagione appartengo. All'inizio conoscevo solo 4 stagioni - primavera, estate, autunno e inverno e una volta quando mi facevo un corso di trucco abbiamo studiato anche queste tipologie. Al corso sono risultata una "estate" e cominciavo a preferire tutti i colori freddi, ma non mi vedevo mai bene. Poi ho capito che mi stavano bene anche colori caldi e allora ho creduto di essere un "autunno" e di nuovo mi sbagliavo. Appena mettevo colori troppo caldi e intensi non mi vedevo bene neanche. Cambiavo in continuazione i colori dei miei capelli e sempre non andava bene e nella mia testa mi dicevo -"ma e possibile che non mi sta bene mai niente?"-. E poi un bel giorno è successo per me un miracolo. Guardando su internet ho trovato il sito di Pia e devo dire che all'inizio anche se i suoi articoli li trovavo veramente molto interessanti e scritti bene non mi fidavo per niente. Pensavo, come spesso succede, che può essere uno dei tanti siti di fregatura anche perché il prezzo per l'analisi personale mi sembrava veramente poco. Allora ho mandato una mail a Pia e lei mi ha risposto subito, molto gentile e sopratutto molto rassicurante. Il giorno dopo ho mandato tutte le foto che servivano e nell'arco di altre 24 ore avevo la mia analisi pronta. Per me è stata veramente una sorpresa, perché sono una Primavera Chiara. Pia mi ha scritto veramente tutto ciò che mi serve per creare un look perfetto. Ho stampato su carta fotografica la pallette dei miei colori e ora la porto sempre con me. Purtroppo nell' armadio e anche come trucchi usavo sempre colori sbagliati e allora c'è ancora tanto da fare, ma devo dire che comincio vedere risultati molto molto positivi. Poi Pia e veramente molto simpatica e sempre gentile e pronta a rispondere a tutto e mi ha dato tanti consigli anche come trovare il fondotinta giusto per me, come utilizzare anche i capi dei colori non giusti per me usando le sciarpe vicino il viso, insomma il suo blog io personalmente non lo lascerò mai più. Grazie SUPER PIA!!>> Marcela
____________________________________________

<<I colori mi piacciono molto da sempre. Da anni il trucco per me è importante. Vedevo foto, vedevo video e li imitavo…ma non trovavo un mio stile e mi ostinavo con i marroni…i marroni…
Poi un giorno scopro l’armocromia…le 12 stagioni del colore…. Praticamente ognuno ha la propria stagione e se si usano i colori giusti il proprio aspetto viene valorizzato al massimo. Io ci provo da sola a capire che stagione ero, ma niente non ci riuscivo, molto probabilmente perché avevo dei condizionamenti da quello che avevo sempre pensato che mi stesse bene. Alla fine mi sono rivolta alla mitica Pia. Ha analizzato le mie foto e i miei colori e ha trovato la mia stagione: estate assoluta. Io non sto bene con il marrone (e mi ostinavo), ma solo con il marrone rosato. E guardando le palette di colori con cui sto bene ho cominciato a ricordare episodi del passato, come quella volta che provando un vestito grigio chiaro e poi blu stavo 10.000 volte meglio con il blu oppure quando negli ultimi mesi sentivo un’attrazione per i colori neutri ma scuri tipo appunto il beige rosato.
Lì mi si è aperto un mondo nuovo…inizialmente ho provato i nuovi miei colori con quello che avevo e subito mi sono sentita a mio agio. Uso ancora i miei colori vecchi (non posso mica lasciare nel cassetto tutto quello che ho….), ma li smorzo con i miei colori nuovi!
Non ho più un colorito stanco, mi vedo molto molto meglio! Da allora quando acquisto una cosa penso sempre ai miei colori e se vedo una cosa che mi piace, ma nel colore sbagliato per me lascio perdere..almeno risparmio un po’.
Devo solo ringraziare Pia per la sua analisi molto completa, per tutto gli articoli che fa nel blog: vedere la stessa donna con colori diversi o un colore come reagisce in base alle stagioni di chi lo indossa è illuminante. Ma soprattutto devo ringraziare Pia per la sua disponibilità: il nostro rapporto non è finito con l’invio dell’analisi, ma per diversi giorni le ho chiesto consigli e opinioni…è stata veramente paziente con me!

Consiglio a tutti la sua analisi!>> Marty
___________________________________________

Mi è sempre piaciuto sperimentare con i colori e provare cose nuove, se metto piede in una profumeria è impossibile uscire senza comprare niente. Spesso però, mi è capitato di comprare rossetti e ombretti che poi si sono rivelati una delusione perchè mi facevano sembrare stanca, o perchè non mi donavano, e che sono finiti nel 'mucchio' delle cose che 'chissà magari un giorno me lo metto' (assieme ovviamente ad un sacco di vestiti che, poveretti, hanno ancora il cartellino attaccato!). E non parliamo dei colori dei capelli: biondi, rossi, castani, li ho tinti di ogni colore possibile!
Tutto questo senza mai capire perchè: perchè questo colore non mi sta bene se sta benissimo alla tale attrice che mi piace tanto e che mi somiglia pure (modestamente)?
L'unico colore che faccio fatica ad abbandonare è il nero, è come la coperta di Linus, così confortevole! Ma devo dire che da quando ho conosciuto Pia lo uso molto meno.
Ecco conoscere Pia mi ha aiutato a dare una risposta a questa domanda: perchè non sono colori che vanno bene per me.
Consiglio di rivolgersi a Pia a tutte le persone 'irrequiete' come me, che vogliono trovare la loro strada in un mare di colori, avvalendosi della sua esperienza e gentilezza.
Così adesso quando esco di casa, prima di vestirmi e truccarmi ripasso la palette di Pia, e se vado in profumeria so già cosa cercare. E funziona: quando porto i colori giusti per me, ricevo sempre un sacco di complimenti!
Giulia (Estate Assoluta e mooolto più rilassata)
__________________________________________

Non finirò mai di ringraziarti Pia! il tuo verdetto Inverno Assoluto si è rivelato giustissimo, nonostante i miei capelli biondo cenere mi abbiano spesso portata a usare dei colori che per me erano sbagliati e mi spegnevano, rendendomi grigia :( comunque tu hai saputo "guardarmi bene" e hai capito che invece ho bisogno di colori forti... ora che mi vesto con i miei colori e che mi trucco basandomi sulla palette che mi hai inviato non sbaglio MAI! Ho trovato infatti utilissime le tue palettes, mi aiutano a trovare la nuance giusta e mi sto abituando a riconoscere in fretta i miei colori distinguendoli a colpo d'occhio dagli altri...non sembra ma la differenza è enorme! Mi sento brillare, più luminosa e bella, e questo grazie a te!
Anna
____________________________________________

Quando sono incappata nel sito di Pia, conoscevo già a grandi linee l'armocromia e avevo ipotizzato la mia stagione (estate); tuttavia le sottocategorie e il concetto di croma erano qualcosa di nuovo. Per giunta, essendo in un momento di rivoluzione, mi ero hennata i capelli e, pur avendo ottenuto un colore di per sè meraviglioso (più intenso del mio biondo grano ma davvero troppo caldo), continuavo a non piacermi; così, un po' per curiosità, un po' per amor di scienza, un po' per gioco e un po' perchè il prezzo mi sembrava più che onesto per un servizio del genere, ho mandato un sacco di foto e ho aspettato il responso.
Pia è stata gentilissima ed estremamente accurata. Mi ha fatto un sacco di domande, ha voluto ulteriori precisazioni per fornirmi le indicazioni più precise possibili, mi ha dato ottimi suggerimenti.
Così mi è stato rivelato che per un soffio non sono un Inverno Assoluto! Si sono spiegati tanti misteri, ho trovato pace per il mio armadio (non del tutto sbagliato, in verità, ma molto pieno -ancora adesso- di nero, che per me, Estate Assoluta, è davvero un po' eccessivo, specie se non sono truccata), sono tornata del mio colore (o quasi, insomma....sconfiggere l'henné è sempre una sfida improba), ho capito perchè il fondotinta con sottotono decisamente rosato mi faceva color porcellino...
Ho imparato con diligenza i miei colori (anche se vorrei stamparli, per poterli portare dietro) e ora quando entro nei negozi non ho più dubbi su cosa non vale la pena neppure guardare, con gran risparmio di tempo e denaro, perchè quella magliettina arancio e gialla, dai colori così succosi e invitanti ormai so non mi potrà mai valorizzare in pieno.

Stella - Assolutamente Estate Assoluta

____________________________________________

La recensione di Euforilla :-))
______________________________________________________________________________


Seguo Pia da qualche mese e sono sempre rimasta molto colpita dal suo incredibile senso del colore e dalla precisione e “poesia” delle sue analisi…così ho deciso che, avendo anche io un grande amore per i colori, non potevo non conoscere la mia stagione armocromatica e i colori con cui splendere! Conoscevo già l’armocromia ma in modo superficiale e più per sentito dire dalle amiche che altro…basandomi sul mio sottotono (per anni ho pensato di essere rosata sbagliando…) pensavo di essere un’estate, senza sapere ancora che esistono anche le sottostagioni…e in effetti i colori estivi, specie quelli dell’estate assoluta, mi piacciono molto, sono dolci, femminili e raffinati ma intensi, non sbiaditi…ho escluso l’inverno perché l’immagine tipica della donna di questa stagione è Liz Taylor, Biancaneve, capelli scuri e occhi chiari, anche se in effetti mi sono sempre vista molto bene vestita in nero, rosso e fuchsia, ma non pensavo che questi colori potessero donarmi anche nel trucco.Qualche mese fa, accortami che ho sempre sbagliato sottotono di fondotinta, ho iniziato a provare sample su sample e questa confusione mi ha fatto perdere la bussola su cosa usare e cosa no…i fondi rosati e neutral mi fanno effetto capo indiano, i fondi gialli mi fanno sembrare malata di fegato…”istigata” dalle amiche appassionate di armocromia, mi suggerisconoche potrei essere una primavera…ma per me è difficile convincermi di essere una primavera…davvero quei bei colori così arlecchino, così vivaci e pagliacceschi sono i MIEI colori? I colori caldi della primavera mi creano delle strane ombre gialle intorno agli occhi che mi danno un aspetto malaticcio...Non li sento MIEI!I test online non mi aiutavano specie per la mia incertezza sul mio sottotono…il risultato variava tra inverno assoluto o brillante, estate assoluta, primavera brillante o autunno profondo…tutto e il contrario di tutto!

Decido così di ricorrere alla consulenza di Pia, il cui blog trovo così appassionante e sempre così interessante, le recensioni sul suo servizio sono tutte entusiastiche, il prezzo è ottimo e lei è sempre molto gentile e disponibile con le sue followers.

Nel giro di poche ore dal pagamento e dall’invio della mia mail con qualche foto preliminare, Pia mi ha inviato tutte le istruzioni per proseguire con l’analisi e i colori con cui voleva iniziare ad esaminarmi ed è stata davvero molto disponibile e paziente perché sono stata un caso molto complesso essendo un puzzle di colori a detta sua e le mie foto non erano certo impeccabili. Nonostante questo però Pia mi ha riportata sulla retta via: sono un inverno assoluto!!! Posso usare solo ed esclusivamente colori assolutamente freddi e intensi! Ora capisco perché tutto ciò che potesse avere un minimo di calore mi stava così male e non mi sia mai potuta vedere coi colori caldi, pesca, corallo, dorati…non sono i miei colori e non lo sono mai stati! Nonostante questo per me sapere di essere stata baciata dalla Signora dei Ghiacci è stata una meravigliosa scoperta ma anche una conferma di ciò che il mio occhio ha sempre notato. Inoltre Pia mi ha dato tanti consigli molto utili sui gioielli da usare (tutti d’argento ovviamente!!!) e finalmente sul mio sottono, che è freddo ma non rosato puro, è un neutro freddo tendente al rosa…grazie al suo aiuto la mia via crucis con la ricerca del fondotinta giusto è arrivata alla conclusione.

Consiglio a tutte un’analisi del colore che Pia esegue in maniera assai meticolosa e precisa, avrete anche tanti consigli su come apparire sempre splendenti con i vostri colori, a inserirli nel vostro makeup e a fare scelte sempre azzeccate con abiti, accessori e gioielli. Vi assicuro che per quanto possiate essere obiettive nell’autoanalizzarvi, avere le indicazioni di una vera esperta come è Pia è impagabile…nell’autoanalisi ci facciamo troppo condizionare dai nostri gusti, dalla stagione preferita, da cosa vorremmo che ci stesse bene a tutti i costi, dalle mode ecc…Insomma rivolgetevi a Pia e non ve ne pentirete!

Silvia, felicemente inverno assoluto!
________________________________________


Mai saputo che esistesse qualcosa chiamato armocromia, quindi quando la mia amica me ne ha parlato, mi sono incuriosita e sono andata a vedere sul blog di Pia di cosa si trattasse; devo dire ci ho messo un po’ a capire come funzionasse il tutto. Leggere le analisi e vedere le foto di persone “normali” è stato utile e mi ha chiarito le idee. Devo anche dire che questa è la parte del blog che ho preferito: ragazze normalissime che vedevo cambiare e fiorire semplicemente perché indossavano i loro colori amici mi ha abbastanza impressionato.

Sfortunatamente faccio parte di quella categoria di persone che non è (o non era) molto consapevole della resa del colore e degli effetti che ha su di noi. Tendenzialmente porto e ho sempre portato colori adatti a me, forse perché anche nel carattere sono molto invernale e minimalista, ma era proprio nel trucco che non c’eravamo. Tanto per dire, sugli occhi mi era stato consigliato il marrone che usavo comunque con una certa perplessità.

In breve: decido di farmi analizzare da Pia, scopro di essere un inverno assoluto e più che essere una rivelazione sulla via di Damasco, realisticamente il test mi ha fornito degli strumenti utili per capire perché mi stia tanto bene quella maglietta blu scuro col profilo bianco, perché l’arancione mi faccia sembrare malata anche se mi sento benissimo, come mai se portando certe determinate tinte le mie occhiaie scure si vedono di meno o perché su di me rendano meglio tessuti sottili e lucenti. L’armocromia mi dà una grande mano a escludere a priori i colori che per me proprio non vanno, quindi risparmio di tempo, soldi… e delusioni. Essere consapevoli di ciò che ci sta bene è un grosso aiuto per sentirci meglio nei nostri panni, no?

Questo per quanto riguarda l’abbigliamento.

E’ sul trucco che ho avuto i riscontri più rilevanti: ho trovato il fondotinta adatto a me senza molti problemi (chi usa il mineral sa benissimo quanto questa sia un’impresa ingrata) e soprattutto quel meraviglioso rossetto che su di me “spacca” e che “prima” non avrei mai e poi mai scelto perché erroneamente pensavo che su di me sarebbe risultato volgare e troppo appariscente.
Anna

___________________________________________


Carissima Pia,

devo ringraziare due persone: la mia carissima amica che mi ha dato la dritta del tuo sito e dell'esperienza che ha avuto con te ed ovviamente te, Pia, che mi hai fatto l'analisi e la pazienza nelle innumerevoli mail di domande & info.
Mi si è aperto un nuovo mondo davanti, che prima ignoravo, con tantissime cose imparate ed ancora molte da assimilare.
Diciamo che già prima, in gran parte mi vestivo con i miei colori amici, ma ora con la scoperta della mia stagione: Autunno profondo , posso osare anche con colori che prima non ho preso molto in considerazione.
Vado sempre sul sicuro con la palettina che ho in borsa, siamo inseparabili, per ogni minimo acquisto sia di make up, sia di vestiario la consulto prima ed anche nell'armadio sto facendo posto, togliendo colori nemici per far posto ai colori amici.

Andando in giro ed anche al lavoro faccio anche più caso a persone che con colori che hanno indosso, non stanno davvero bene mentre altre si vede che hanno un colore che è loro amico (la domanda sorge spontanea per queste ultime, sarà un caso oppure avranno fatto l'analisi?). Forse sono io che sto diventando "malata"

GRAZIE di CUORE PIA!!!!!!

3 commenti:

  1. pensavo di essere un autunno profondo, da autoanalisi e avevo notato che il nero e il marrone mi stavano altrettanto bene. da qui, il dubbio di essere, forse, inverno profondo. ho fatto l'analisi che mi ha confermato di essere autunno profondo e ho richiesto il ventaglietto: è stata una rivelazione! mi vestivo solo di marrone, verde, rosso o nero, invece ho scoperto di poter portare dei colori che mai avrei pensato potessero andarmi bene! ho ricolorato mezzo guardaroba e, via via che compravo qualcosa di nuovo, usavo sempre la palette per evitare sbagli. avevo una camicetta bellissima di un colore sbagliato che avrò portato sì e no tre volte in due anni: da quando l'ho ricolorata nel mio viola, porterei solo quella! pia è una maestra fantastica, ho divorato il suo blog e il suo libro e ogni tanto lo rileggo per cercare di capire quei concetti, come il croma, un po' ostici e azzardo analisi di amiche e parenti in genere azzeccandole! pia mi ha aperto un mondo, che magari non avrà la massima importanza nella vita, ma mi aiuta a stare bene. grazie e un bacione!

    federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Federica per questa testimonianza. Sempre un piacere sapere che, dopo tempo, una persona ha avuto beneficio nel valorizzarsi con i colori!
      Grazie ancora

      Elimina
    2. ...e ho dimenticato di parlare del rossetto!!! ne ho provati di tutti i colori: i nude "che stanno bene a tutte", i rosa, l'arancio, i marroncini, i fucsia... mi ero convinta che il rossetto non fosse roba per me: se non mi stanno bene i chiari, dicevo, figuriamoci quelli scuri! e invece, la rivelazione: provati i rossettoni scuri della mia stagione, gli occhi brillano anche se non sono truccati e ora non esco di casa se non ho il rossetto!
      scusate se l'ho fatta lunga, ma veramente la moda e le cosiddette make up artist che girano nel web, dicono delle cose che stanno fuori dal mondo e basterebbe aprire gli occhi e la mente per vedere quanto stiano male delle bellissime donne truccate coi colori sbagliati e quanto sia sbilanciato un trucco scuro sugli occhi e chiaro sulle labbra o viceversa, nonostante tutti questi "professionisti" dicano che se si truccano molto gli occhi, le labbra vanno lasciate nude... :D

      Elimina

Grazie per il tuo commento!