mercoledì 2 novembre 2011

La differenza fra Inverno e Autunno profondo

Visto che più di una lettrice mi ha chiesto quale è la differenza fra Inverno e Autunno profondo, stasera scrivo di questo. 
Come ben sapete, ho più volte parlato del fatto che le stagioni confinanti possono avere in comune alcuni colori, le loro palette s'incrociano per così dire. Le differenze ci sono è ovvio, ma in tanti casi, e sopratutto per le stagioni Brillanti e Profonde. Per loro è ancora più difficile forse, anche perché hanno tanta intensità, l'occhio ne è rapito e intimorito quasi dalla quantità di colore che riescono a portare e allora le cose si complicano ancora di più. 
La differenza fra un Autunno Profondo e un Inverno profondo...beh intanto vediamo cosa hanno in comune, così possiamo vedere dove finisce la similitudine e dove sta quella piccola sfumatura che le differenzia, il limite. 
Prendiamo due donzelle, bellissime, intense sia di personalità che di colorito :-))



 


La loro caratteristica dominante. quella che colpisce a prima vista è la profondità! E' subito lampante che sono intense come colori, e che riescono a portare tanto colore. Una è un Inverno profondo e l'altra un Autunno profondo.
Iniziamo quindi la sfilata nei colori del Inverno Profondo, e vediamo fin dove condividono le palette e dove si distinguono nettamente.


 

Il nero le ama, a tutte e due. Rende fini i loro lineamenti, illumina i loro visi e occhi, le sottolinea, insomma il nero sta benone ad entrambe. E fin qui, le due donne potrebbero essere Inverno Profondo.
Possiamo fare la prova del rossetto rosso, intenso e scuro. Di solito lo portano bene solo le Inverno Profondo. 




 Come potete vedere tutte è due portano benissimo il rossetto rosso, il classico rosso, un colore che allo stato puro, sta bene a poche. 
Quindi portano bene il nero e il rosso puro, intenso. Inverno profondo tutte e due? 
Vediamole in colori ancora più specifici. L'inverno, anche se profondo, è la stagione delle profondità di ghiaccio e delle tinte fredde. 




Keira è senza ombra di dubbio una Inverno Profondo. Riuscite a vedere come il fard e il rossetto color lampone intenso, intensificano il colore dei suoi occhi fino a farli sembrare neri, di un nero catrame, denso e impenetrabile  Tutto il suo viso è illuminato e levigato da qui colori. Bellissima e intensa, un intensità quasi surreale, bilanciata da altrettanta profondità. 
vediamo Natalie con colori simili:




Non serve essere esperti di armocromia per vedere che Natalie, anche se bella, non porta benissimo il rossetto lampone. Il colore non armonizza con i suoi colori, e l'occhi ne è continuamente distratto dal rossetto, è una macchia di colore diverso sul viso della ragazza piuttosto che un colore che la valorizza. 
Proviamo ancora :








Bellissime tutte e due. Solo che mentre non si riesce a staccare gli occhi dal viso di Keira, se si guarda la foto di Natalie...sì è bella , no non sta male, ma! Il rossetto rosa freddo è qualcosa che non connette con Natalie, invece di farla splendere, si discosta, chiede attenzione per se stesso e si rende protagonista. Sappiamo che l'armocromia è trovare i colori che ti stanno benissimo, che ti regalano l'aspetto Wow, non solo "non ti sta male".
Che per Natalie sarebbe più o meno questo:




  Bella, splendida con il colore delle labbra tinte dell mogano del Autunno Profondo. Questo è il colore che rende giustizia a Natalie, che tira fuori tutta l'intensità del suo colorito. Intensità che condivide con Keira, è che le rende così simili. Natalie però, ha nei suoi colori un tocco dell'Autunno che sta finendo, colori neutri ma che serbano ancora un sottofondo di bronzo, un ricordo di ruggine.  
La differenza fra l'Autunno profondo e l'Inverno Profondo sta proprio in questo. Nei colori con un sottotono bronzo. L'inverno profondo splenderà senza riserve nei colori neutri,/freddi , profondi (non necessariamente scurissimi) e freddi. Può bilanciare alcuni colori neutri caldi come oro, verde bosco,marrone ruggine  ma non splenderà come nei SUOI colori, neutri/freddi. 
L'autunno Profondo invece, si accenderà d'intensità color bronzo, quel misto di autunno color ruggine che sta finendo spolverato con la brina bianco freddo ghiacciato, SOLO ED ESCLUSIVAMENTE nei colori con sottotono bronzo. Per stabilire ciò i migliori colori sono : mogano, rosso scuro scarlatto, terracotta.
Come abbiamo visto tutte e due le stagioni (a parte qualche eccezione) lo portano benissimo,  condividono la caratteristica di profondità e intensità, e quindi l'unico modo in cui si può vedere davvero se si è Inverno o Autunno Profondo è provare i colori "potere", i colori che appartengono esclusivamente alla palette del Autunno Profondo. Mogano, nero marrone, porpora caldo e gli altri summenzionati.
Aspetto come sempre i vostri commenti e suggerimenti.
Pia

10 commenti:

  1. Ciao Pia!
    Ti seguo sempre e voglio davvero farti i complimenti per il tuo blog e la completezza e chiarezza con cui scrivi!
    Io sono abbastanza sicura di essere un autunno profondo, ma non riuscivo a capire dove mi "distinguevo" da un'inverno. Quest'ultimo tuo articolo mi ha aiutato molto, e mi ha dato la certezza di essere un bell'autunno :)
    Volevo farti una domanda, forse scemetta: la stagione è una di quelle cose che prendiamo pari pari dai genitori e nonni, o ne è indipendente e nasce da mix di colori? cioè, due genitori estate avranno per forza figli estate? spero si capisca la domanda, non so come formularla...
    un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  2. Sono contenta se hai trovato utile il mio articolo e se questo ti ha aiutato nel stabilire la tua stagione, continua a leggermi: -)
    Abbraccio ricambiato
    Pia

    RispondiElimina
  3. Woooowww, grazie per aver fatto questo articolo! come sempre bravissima e chiarissima, mi hai tolto molti dubbi!
    ciao, un bacio!

    RispondiElimina
  4. @Anonimo:scusa ma mi era sfuggita la domanda su l'ereditarietà della stagione o meglio del colorito. Allora...diciamo che ereditiamo i colori dai nostri genitori/nonni, tanto quanto ereditiamo anche i tratti del viso, non si può stabilire o quantificare. Due genitori estate possono avere un figlio estate...ma ci sono 50% di probabilità che sia anche Inverno, se eredità solo la temperatura dei genitori, ma ha un intensità più alta. Come potrebbe anche essere un autunno se, causa fattori a noi sconosciuti, lui nasce Caldo come temperatura. Conosco mamme Autunno Soft che hanno bimbo Primavera, figlia Autunno, quindi caldi ma intensità e croma diversi. Come anche mamme che hanno figli Inverno , loro essendo Primavera Chiara..Non so approfondirò sai questo concetto poi più avanti farò un articolo, ok?
    Pia

    RispondiElimina
  5. Ciao Pia,
    bellissimo articolo, complimenti davvero al tuo blog e ai tuoi articoli!
    Una curiosità, Monica Bellucci è un inverno profondo, vero?
    Spero tu continui a scrivere altri articoli, li leggo davvero con molto interesse e li attendo sempre con ansia!
    Buon proseguimento,
    Maria

    RispondiElimina
  6. E io che avrei scommesso che anche keira fosse un Autunno!!! I suoi colori mi sembravano davvero molto simili a quelli della Portman.
    Bella questa linea di articoli sulle differenze tra le stagioni. Ricordo che tempo fa ne avevi fatto uno molto bello sulla differenza tra primavera e Autunno soft.Quando hai tempo,se ti va, potresti scrivere sulle differenze tra le 3 estati e sulla differenza tra l'estate assoluta e l'inverno? Ho letto nel tuo sito coloressentially che l'estate assoluta ha nella sua palette alcuni colori simili a quelli dell'inverno ma meno intensi...sarebbe bello poter vedere qualche esempio.
    Grazie mille per i tuoi articoli sempre così interessanti.

    RispondiElimina
  7. @Maria: si penso che Monica Bellucci sia un Inverno profondo, ma non l'ho analizzata, proverò più avanti :-) Anche io spero di continuare a scrivere, sono felice che voi troviate così piacevoli i miei articoli, davvero grazie di cuore per il vostro incoraggiamento e apprezzamento.
    @Snow: Scriverò sì anche sulle differenze fra le estati e poi anche sulle altre stagioni "confinanti" e poi ancora sulle stagioni opposte sul cerchio delle stagioni.
    Per quello che hai letto nel mio sito, è verissimo. Stavo dicendo proprio oggi ad una mia cliente che io e lei siamo quelle che io chiamo "Inverno Assoluto mancato" , non siamo Inverno per un soffio io e lei, stiamo benone con il nero, sono gli altri colori sopratutto nel trucco che non ci vanno bene. A causa dell'intensità ovviamente.
    Grazie anche a te, per i tuoi commenti e per i complimenti, fanno sempre piacere
    Pia

    RispondiElimina
  8. Non avrei mai detto che Keira fosse un Inverno profondo! Più che altro perchè cambia spesso colore di capelli e la trovo bellissima anche quando li schiarisce in un castano chiaro.

    Quindi se ho capito bene una donna Inverno Profondo dovrebbe orientarsi principalmente su colori freddi, perchè pur avendo alcuni colori in comune con l'Autunno Profondo sono colori che può portare ma che non la fanno splendere.
    Farò molta più attenzione alle sfumature marroni, ruggine e bronzo d'ora in poi.

    RispondiElimina
  9. Ciao Pia!I tuoi articoli sono sempre illuminanti.Un'attrice che non riesco bene ad inquadrare tra le due stazioni è Penelope Cruz,in vari siti è classificata come inverno profondo ma in Pirati dei Caraibi mi pareva stesse molto bene anche nei colori dell'autunno...tu che dici?
    Grazie cara!

    RispondiElimina
  10. ciao Pia, mi hai analizzato un po' di tempo fa decretandomi AP (anche se al limite con l'IP). Questo post cade a fagiolo, sottolineando le differenze tra le due stagioni e nel mio piccolo non posso che confermare. Il mio approccio al make up e all'abbigliamento è cambiato in meglio: ora capisco perchè con quei colori freddi, che mi ostinavo ad usare, proprio non mi ci vedevo. Non posso che ringraziarti per avermi fatto scoprire i miei power colors. Sai cosa poi? io ho subito amato la mia intensa, profonda e femminile stagione, mi ci sono rivista subito. Maria Grazia.

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento!